Nazione di residenza del conducente
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Codice convenzione:
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio Auto Aeroporto Amburgo

    La storia dell'Aeroporto di Amburgo-Fuhlsbüttel inizia nel lontano 1911, quando venne aperto al pubblico: questo lo rende lo scalo più antico ancora oggi in funzione.

    Nel corso della Prima e della Seconda Guerra Mondiale venne usato come scalo militare e dopo il 1945 venne sottoposto a dei lavori di riqualificazione ed ampliamento. Raggiungere il centro di Amburgo con l’auto a noleggio partendo dall'Aeroporto di Amburgo-Fuhlsbüttel richiede poco tempo, visto che bisogna coprire una distanza di soli 8 km.

    Tra le compagnie aeree che oggi si servono di questo scalo si possono citare la KLM e Ryanair: la prima garantisce collegamenti giornalieri con Amsterdam, mentre la seconda consente di recarsi ad esempio a Lisbona, Londra e Bergamo.

    Noleggio Auto Aeroporto Amburgo

    Amburgo: luoghi di interesse

    Amburgo è probabilmente la città portuale più importante della Germania, ma non è solo questo il motivo per cui vale la pena visitarla, visto che nel corso degli anni quella che è anche nota come la "Venezia del Nord" si è trasformata in una realtà molto interessante dal punto di vista turistico.

    Dopo essere atterrati all'Aeroporto di Amburgo-Fuhlsbüttel e aver qui ritirato l’auto a noleggio prenotata su TiNoleggio durante i preparativi per la partenza, si può iniziare subito la scoperta dei maggiori luoghi di interesse di questa realtà portuale.

    Servendosi del noleggio auto fin dall'aeroporto di Amburgo, si può iniziare la propria vacanza ammirando il Municipio, la cui costruzione è avvenuta nel 1500.

    Tuttavia l'edificio che si può ammirare oggi è il frutto di una ricostruzione ex novo avvenuta nel corso del 1800 in seguito ad un incendio. Oggi il Municipio di Amburgo è un affascinante mix di stili architettonici diversi ed è un unicum nella città da questo punto di vista.

    Di fronte a quello che venne riedificato con l'idea di farne il simbolo della potenza commerciale della città, vi è la Rathausmarkt, piazza che si caratterizza per essere costruita praticamente tutta con mattoni rossi.

    Assolutamente da vedere è la Cattedrale di San Michele: questo è il luogo di culto protestante più importante di tutta la città ed è un affascinante esempio di architettura barocca. Da vedere, approfittando del servizio di noleggio auto ad Amburgo, fin dall'aeroporto, è il porto: soltanto chi conosce davvero a fondo la storia dei Beatles sa che il gruppo che ha cambiato la storia della musica ha iniziato la propria parabola artistica proprio qui, in questa zona della città tedesca.

    Imperdibile è anche la Speicherstadt: questo termine significa letteralmente "la città dei magazzini", ed è per l’appunto la zona dei magazzini del porto di Amburgo, che nel corso degli anni è diventata anche luogo di aggregazione culturale e sociale.

    Rathausmarkt
    Speicherstadt

    Amburgo: arte e cultura

    Utilizzare il servizio di autonoleggio dall'aeroporto di Amburgo consente tra le altre cose di scoprire la grande offerta culturale che questa città offre ai visitatori.

    Basti a questo proposito pensare al Museo dell'Emigrazione: questo museo dedica il proprio spazio espositivo al racconto dei motivi e delle modalità dell'emigrazione tedesca, e non solo verso gli Stati Unitid'America dalla seconda metà del 1800 fino agli anni immediatamente precedenti lo scoppio della SecondaGuerra Mondiale.

    Oltre a spazi espositivi davvero interessanti, questo museo consente anche di accedere ad un elenco contenente i nomi degli emigranti che andarono a cercare fortuna negli Stati Uniti.

    Imperdibile è anche il Museo Internazionale Marittimo, affascinante anche da un punto di vista architettonico, visto che si trova in un edifico la cui forma si ispira a quello del ponte di una nave. Questo luogo culturale consente di scoprire molto della storia della città, prestando particolarmente attenzione alla sua tradizione di realtà portuale.

    Inoltre, si possono ammirare poco meno di 20 mila modelli di navi che vanno da epoche antiche come quella dei Fenici, fino ai giorni nostri.

    Infine, per chi ama l'arte contemporanea, come non citare la Casa dell'Arte Contemporanea nell’edificio che ospita anche la Casa della Fotografia.

    International Maritime Museum
    Hai bisogno di aiuto?