Nazione di residenza del conducente
Età conducente

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Codice convenzione:
Attenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

    Noleggio Auto Aeroporto Riga

    L'Aeroporto Internazionale di Riga è stato costruito sul finire degli anni '60 del secolo scorso ed è stato inaugurato nel 1973; si tratta quindi di uno scalo di recente edificazione, la cui costruzione si rese necessaria perché lo scalo di Spilve era ormai inadeguato e fatiscente.

    Lo Scalo di Riga, distante 10 km dal centro cittadino, è stato oggetto di un profondo rinnovamento strutturale nel 2001, in occasione degli 800 anni dalla fondazione della capitale lettone.

    Le compagnie che si servono di questo scalo sono molte e si possono citare la Air Baltic e Ryanair: la prima garantisce ad esempio i collegamenti con Berlino e Atene, mentre la compagnia low cost quelli con Bergamo e Barcellona.

    Noleggio auto all'aeroporto di Riga

    Riga: luoghi di interesse

    Riga, capitale della Lettonia, da sempre conosciuta come la "Parigi del Baltico" per la sua bellezza raffinata, negli ultimi anni ha visto crescere la sua importanza da un punto di vista turistico. Effettivamente la città può vantare diversi luoghi di interesse, capaci di attirare viaggiatori alla ricerca dell'arte e della cultura, così come della storia o del semplice divertimento.

    Dopo essere atterrati all'Aeroporto Internazionale di Riga e aver qui ritirato l’auto a noleggio prenotata su TiNoleggio durante i preparativi per il viaggio, ci si può subito recare nella zona più antica di Riga per visitare il Duomo, la cui edificazione risale ai primi anni del 1200.

    Questo luogo di culto è il più importante tra quelli protestanti presenti nel paese baltico ed è inoltre la chiesa più grande di tutta l'area tra quelle di epoca medioevale. Dal punto di vista architettonico il Duomo di Riga si caratterizza per la presenza di elementi gotici, barocchi e romanici, frutto dei diversi restauri a cui è stato sottoposto.

    Servendosi del noleggio auto dall'aeroporto di Riga, la seconda tappa da inserire in un itinerario alla scoperta della capitale lettone è la Casa delle Teste Nere; va detto che quella visibile oggi è una ricostruzione dell'edificio costruito nel corso del 1300 e distrutto durante il secondo conflitto mondiale.

    La Lettonia ha sempre avuto degli stretti legami con la Germania e questo lo si percepisce, ad esempio, ammirando la Statua di Rolando nella Piazza del Municipio.

    Tra i luoghi di culto che vanno visitati usufruendo del noleggio auto a RigaAeroporto, vi è anche la Chiesadi San Pietro. Il suo campanile è uno dei più alti di tutto il Vecchio Continente e si ha la possibilità di godere di una vista sulla città che è davvero a 360 gradi.

    Infine, tra i luoghi di interesse che meritano di essere visitati spiccano i Tre Fratelli e la Casa del Gatto. I primi sono 3 palazzi di epoche differenti dalle forme molto particolari, uno dei quali ospita anche il MuseoLettone d'Architettura. La Casa del Gatto è invece una costruzione in puro stile Art Nouveau dove a dominare è un gatto in bronzo letteralmente appollaiato sul punto più alto dell'edificio.

    Inoltre, non può mancare una visita a Miera Iela, il quartiere hipster della città.

    Duomo
    Cat House

    Riga: arte e cultura

    Servendosi dell'autonoleggioall’aeroporto di Riga, un altro luogo simbolo della capitale lettone è la Torredelle Polveri. Inizialmente questa torre faceva parte delle mura che circondavano la città, mentre successivamente, come suggerisce il nome, divenne deposito per la polvere da sparo; oggi ospita il Museodella Guerra: l'esposizione copre il periodo che va dalla Grande Guerra all’indipendenza del paese dall'Unione Sovietica.

    E sempre parlando di storia, bisogna trovare il tempo per ammirare il Monumento alla Libertà. Questo monumento, costruito a cavallo tra le due guerre mondiali, è uno dei luoghi a cui i lettoni sono più legati: si tratta, infatti, del simbolo della libertà lettone.

    Il tour alla scoperta della città deve contenere obbligatoriamente anche una visita al Castello di Riga. Questo edificio, la cui costruzione risale al 1300 e che oggi è anche la sede istituzionale del Presidente della Repubblica di Lettonia, è un altro dei luoghi a più alto valore simbolico del paese.

    Al suo interno si trovano anche due importanti poli museali come il Museo Nazionale di Storia dellaLettonia e il Museo Straniero delle Arti. E a proposito dei musei, bisogna ricordare anche il Museo delGhetto di Riga: qui viene raccontata la storia del ghetto di Riga e di come gli ebrei lettoni che vivevano in città furono oggetto della furia nazista.

    Basti pensare che circa 20 mila persone vennero deportate nei campi di concentramento, mentre altri 30 mila furono uccisi nei boschi che si trovavano al di fuori della città stessa.

    Da vedere è anche il polo museale costruito per ricordare Zankis Lipke, un lettone che si distinse nel corso della Seconda Guerra Mondiale per aver salvato la vita ad un gran numero di cittadini lettoni la cui unica colpa era quella di essere ebrei.

    National Museum of Art
    Hai bisogno di aiuto?