TiNoRent / notizie / La Scalinata del Joker a New York: scopri dove si trova

Inserisci i dati anagrafici del conducente principale affinchè possa essere calcolato un corretto importo assicurativo

ritiro
Codice convenzione:reloadOKKOright
times
nearbyairplanetrainboat
close
alertAttenzione, nessun punto di ritiro attivo nel comune indicato.

Di seguito elenchiamo una lista di comuni limitrofi, che presentano un centro noleggio:

Purtroppo non ci sono punti affiliati nell'arco di 0 chilometri dalla città indicata.

      19/02/2020 - 

    La Scalinata del Joker a New York: scopri dove si trova

    L’Accademy Award gli ha riservato ben 11 nomination agli Oscar 2020, riuscendo poi ad accaparrarsi l’Oscar come migliore attore e come miglior colonna sonora originale, mentre il Festival di Venezia, già prima della sua uscita nelle sale, l’aveva incoronato come miglior film assegnandogli il Leone d’Oro.

    Stiamo parlando del film che ha scosso il 2019: l’ammaliante e “disturbante” Joker di Todd Philips.

    Ambientato a Gotham City – alias New York – racconta la genesi del villain per antonomasia della DCComincs: Joker.

    Una scena su tutte ha sedotto e affascinato gli spettatori: il “balletto” di Arthur Fleck, ormai completamente trasformato nel Joker, su una rampa di scale. Una scalinata che, neanche a dirlo, è stata presa d’assalto dai fans intenti a ricreare la sequenza del film.

    Volete sapere dove si trova? Salite a bordo, TiNoleggio vi porta a “ballare” sulla famosa scalinata del Joker.

    “Put on a Happy Face”

    Un cinecomics costruito come un thriller psicologico che si discosta anni luce dai superhero movie fino ad ora realizzati.

    Joker non è di certo il classico film tratto da un fumetto. È un racconto tragico fatto di emarginazione e sopraffazione che immagina l’origine della crudeltà che contraddistingue da sempre l’antagonista di Batman.

    Joker

    Fonte: https://www.cinemablend.com/

    La sofferenza dell’uomo qualunque diventa follia.

    Ma andiamo per ordine, chi è Arthur Fleck?

    Scena Film Joker

    Fonte: https://discussingfilm.net/

    Arthur è un “comico fallito”, uno che avrebbe voluto fare lo stand-up comedian ma che finisce col fare il clown da marciapiede: subisce soprusi dai passanti, ma anche da alcuni dei suoi colleghi. Lui “nato per far ridere”, come diceva sempre sua madre, ha invece una risata strana, malata. Una risata che nasconde un disturbo psichico con un tesserino che ne specifica la natura:

    “La risata non rispecchia necessariamente il mio stato d’animo”

    Un emarginato che diventa per caso simbolo di lotta, prendendo consapevolezza del fatto di esistere; una consapevolezza che si concretizza in un vortice di violenza.

    Arthur Fleck diventa Il Joker.

    Un noir “sporco e cattivo”

    Magistralmente interpretato da Joaquin Phoenix, il Joker è un film che arriva dritto alla “pancia” dello spettatore: due ore e due minuti intensi, colmi di malessere e sofferenza.

    Scena Film Joker

    Fonte: https://auralcrave.com/

    Un film che trae ispirazione da uno dei grandi classici del cinema americano degli anni ’70: “Taxi Driver” di Martin Scorsese.

    Scena Film Joker

    Fonte: https://tg24.sky.it/

    La Gotham City presentata da Todd Philips è molto simile alla New York degli anni ‘70/’80 di Martin Scorsese: sudicia e, per citare Travis Bickle, piena di “sfruttatori, mendicanti, drogati, spacciatori di droga, ladri, scippatori…”.

    Infatti, Joker e Travis Bickle si somigliano molto: entrambi con un disagio psichico che li porta ad alienarsi dalla società, a sentirsi inadatti e soli, per poi arrivare a diventare degli eroi per caso.

    Ma non è il solo film di Martin Scorsese da cui Todd Philips tira fuori l’anima per incorporarla nel suo Joker; una forte analogia esiste anche con “Re per una Notte

    Arthur Fleck ha lo stesso sogno di Rupert Pupkin: far ridere la gente.

    Scena Film Joker

    Fonte: https://movieplayer.it/

    In “Re per una Notte” Robert De Niro è uno stand-up comedian fallito che rapisce Jerry Lewis ottenendo così sul palco di uno show i suoi 10 minuti di gloria.

    Ritroviamo De Niro anche nel Joker, ma questa volta nel ruolo opposto a quello che ricopriva nel film di Scorsese: Murray Franklin, ossia colui che “fa ridere la gente”, il conduttore di successo, che prendendo in giro pubblicamente Arthur Fleck durante il suo show firma la propria condanna a morte.

    Film Joker

    Fonte: https://www.youtube.com/watch?v=o6J6pCl3Z0M

    Un lavoro che rende omaggio egregiamente a Martin Scorsese.

    La Danza sulle Scale

    Una scena diventata epica.

    Il punto di non ritorno: da qui in poi Arthur Fleck è il Joker. Sulle note di “Rock and Roll part 2” completa la sua trasformazione.

    Film Joker

    Fonte: https://www.ilpost.it/

    Una scalinata che è diventata simbolo del film stesso, infatti compare anche nella locandina del film.

     
     
     
    Visualizza questo post su Instagram

    #JokerMovie - in theaters October 4. Watch the new trailer again at the link in bio.

    Un post condiviso da Joker Movie (@jokermovie) in data:

    Joker Stairs

    Ormai diventata una vera e propria meta turistica da fotografare durante un soggiorno a New York, la “Joker Stairs” si trova in un quartiere che fino all’uscita del film non rientrava nei tour: il Bronx.

    Si trova al 1165 di Shakespeare Avenue, tra due palazzi di mattoni. Arrivarci è semplice, perché si tratta della parte del Bronx più vicina a Manhattan, a pochi passi dalla stazione della metro sulla 167esima strada.

    Puoi resistere alla tentazione di ballarci su in pieno “stile Joker”!?!?



    Fonte Immagine Anteprima Articolo:https://www.rds.it/

    Grazie per esserti iscritto!